Loading...

Come fare pubblicità su internet

Breve vademecum su come scegliere la pubblicità piu' adatta alla propria attività.

Come fare pubblicita su internet

Forse avrai sentito nominare almeno una volta parole come SEO, SEMGoogle Ads associate al campo della comunicazione online per le aziende. Se ne ignori il significato sappi che sei in ottima compagnia, queste breve guida nasce infatti dall’esigenza di fare un po’ di chiarezza in questo labirinto di sigle e acronimi.

L’obiettivo è quello di spiegare e far conoscere, nella maniera più semplice possibile, varie strategie per fare pubblicità su internet alla tua azienda e quali scegliere in funzione del tuo business e dei tuoi obiettivi.

Ma facciamo un passo indietro: perché scegliere internet come canale per farsi pubblicità invece dei canali tradizionali? Perché a differenza dei mezzi pubblicitari tradizionali (televisione, radio, giornali…), la pubblicità sul web consente di:

  1. selezionare in maniera molto più capillare il target a cui mostrare i tuoi prodotti/servizi;
  2. tracciare perfettamente l’esito di ogni campagna e di ogni singolo annuncio;
  3. modificare e ottimizzare la campagna pubblicitaria in corso.

Ti suggeriamo quindi una lista dei servizi più performanti in questo momento per fare pubblicità su internet:

1) Annunci a pagamento sui motori di ricerca

La pubblicità sui motori di ricerca permette di creare annunci semplici ed efficaci mostrando agli utenti informazioni correlate alla tua attività.

Con Google Ads il servizio online di advertising messo a disposizione dal motore di ricerca di Google, hai la possibilità di creare annunci pubblicitari pertinenti alle ricerche degli utenti sul web. In questo modo potrai intercettare la cosiddetta “Domanda consapevole”, ovvero chiunque sta espressamente cercando i tuoi servizi.

Google Ads permette di scrivere annunci pubblicitari testuali e di posizionarli in cima alla prima pagina di Google.

Annunci a pagamento - links sponsorizzati

Ora che hai capito come catturare l’attenzione dell’utente sui motori di ricerca, cerchiamo di conoscere meglio i vantaggi delle campagne di Google Ads:

  • Permettono di posizionare il proprio sito in cima alla prima pagina di Google in poche ore/giorni;
  • Permettono di fare pubblicità al tuo sito o alla tua landing page anche per periodi molto brevi;
  • Mostrano il tuo sito solamente quando un potenziale cliente cerca i prodotti o i servizi della tua attività;
  • Prevedono un costo per ogni click che i tuoi annunci ricevono, se la campagna è impostata bene il tuo budget non verrà disperso per utenti che non sono interessati ai tuoi servizi (come accade con la pubblicità sulla carta stampata);
  • Non prevedono limiti di investimento: più alto è il budget e maggiore sarà il numero di visite che il tuo sito riceverà;
  • Permettono di indirizzare i tuoi annunci a clienti di determinate aree geografiche oppure a coloro che si trovano entro una distanza specifica dalla tua attività;
  • Permettono di sapere con esattezza cosa scrive la gente che cerca i tuoi servizi e cosa gli interessa realmente;
  • Producono risultati pressoché immediati. Già dopo poche ore puoi iniziare a ricevere acquisti o richieste di informazioni;
  • Sono quindi delle campagne pubblicitarie estremamente flessibili che permettono, tra le altre cose, di comprendere in poco tempo i punti di forza e di debolezza del tuo sito internet;
  • Con Google Ads non avrai il timore di investire erroneamente il tuo budget nella pubblicità online: se imposterai correttamente il target di riferimento della tua campagna, i tuoi annunci pubblicitari saranno indirizzati verso utenti interessati e pagherai solo quando un potenziale cliente cliccherà sull’annuncio e visiterà il tuo sito web.

Sono quindi delle campagne pubblicitarie estremamente flessibili che permettono, tra le altre cose, di comprendere in poco tempo i punti di forza e di debolezza del tuo sito internet.

Con Google Ads non avrai il timore di investire erroneamente il tuo budget nella pubblicità online: se imposterai correttamente il target di riferimento della tua campagna, i tuoi annunci pubblicitari saranno indirizzati verso utenti interessati e pagherai solo quando un potenziale cliente cliccherà sull’annuncio e visiterà il tuo sito web.

Per ricevere un preventivo dettagliato e gratuito sugli annunci a pagamento di Google compila il modulo presente in questa pagina.

2) Posizionamento sui motori di ricerca

Gli annunci a pagamento di Google permettono di posizionare il tuo sito in cima alla prima pagina del motore di ricerca nello spazio dedicato ai link a pagamento.

Tramite la SEO (Search Engine Optimization) invece è possibile migliorare il posizionamento sui motori di ricerca del tuo sito internet tra i cosiddetti “link naturali” o “organici”.

I “link naturali” sono quei link che si trovano subito sotto i link a pagamento in cima, riconoscibili perché non hanno scritto Ann. o Annuncio affianco. Sono detti “naturali” perché vengono scelti dai vari algoritmi dei motori di ricerca in base ad una lunga serie di parametri che giudicano la qualità, l’autorevolezza e la pertinenza di una pagina internet con quanto cercato dall’utente.

Sono molto ambiti da chiunque possegga un sito internet perché questi link non prevedono un costo per ogni click che ricevono (CPC).

Ecco una breve immagine per mostrarti cosa sono e dove si trovano i link organici.

link naturali

Quindi i vari motori di ricerca selezionano gratuitamente 10 siti da mostrare nella loro prima pagina e poi tanti altri per ricoprire quelle successive. Tuttavia la concorrenza online per raggiungere la prima pagina dei motori di ricerca è altissima, per questo motivo è spesso necessario l'intervento di una Web Agency esperta.

Le campagne di posizionamento sui motori di ricerca hanno le seguenti caratteristiche:

  • Permettono di posizionare il tuo sito nelle prime pagine di tutti i principali motori di ricerca (non solo di Google)
  • Permettono di posizionare tante pagine del tuo sito
  • Richiedono da 2 a più mesi per ottenere dei risultati
  • Forniscono un CPA (Costo Per cliente Acquisito) molto più basso di quello prodotto dagli annunci a pagamento
  • Possono generare molte visite al sito e a costi estremamente più contenuti rispetto alle campagne Google Ads

Per ricevere un preventivo dettagliato e gratuito sul Posizionamento sui motori di ricerca compila il modulo presente in questa pagina.

3) Banner pubblicitari

Se pensi che gli annunci di testo siano riduttivi per il tipo di servizio che offri, puoi pubblicare una serie di banner pubblicitari sul web, ovvero dei file che prevedono la presenza di immagini o foto e del testo all’interno. I banner pubblicitari possono essere veicolati e pubblicati su una fitta rete di siti internet scelti per argomento trattato, target demografico di chi li naviga, parole chiavi presenti al loro interno ecc…

I banner pubblicitari possono essere pubblicati sempre tramite Google Ads, attraverso la Rete Display di Google, costituita da migliaia di siti internet. Per questo motivo le campagne con i banner si chiamano in gergo “Campagne Display” o “Display Advertising”. Con questa rete puoi raggiungere i tuoi potenziali clienti mentre navigano nei loro siti web preferiti, mentre guardano un video su YouTube o mentre controllano il loro account di posta Gmail.

Di seguito un'immagine che mostra un esempio di Banner Pubblicitario e di come può essere posizionato.

Banner Pubblicitari

Solitamente si scelgono i banner per migliorare la “Brand Awareness”, ovvero la notorietà del proprio marchio. I banner pubblicitari online possono inoltre essere utili per promuovere un evento, l'uscita di un libro o di un film. Una campagna Display ha solitamente più effetto se è affiancata ad una campagna di annunci Google.

Vediamo insieme le caratteristiche principali di queste campagne:

  • Permettono di posizionare i propri banner su migliaia di siti internet in poche ore/giorni;
  • Offrono la possibilità di selezionare i siti per argomento, parole chiave, età dei visitatori, interessi ed altri parametri;
  • Prevedono un costo per ogni click (CPC) che i tuoi annunci ricevono. In alcuni casi è possibile determinare un costo per mille visualizzazioni (indipendentemente dal numero di click);
  • Non prevedono limiti di investimento: più alto è il budget e maggiore sarà il numero di visite che il tuo sito riceverà;
  • Permettono di mostrare il sito in una specifica area geografica.

Perché e quando scegliere i Banner invece degli annunci a pagamento? Sono più indicati per promuovere un evento o diffondere un marchio, ma non ti aspettare di vendere direttamente un prodotto/servizio tramite i banner perché tipicamente chi manifesta il suo interesse cliccando su uno di questi annunci, poi cerca il tuo brand su Google ed eventualmente finalizza il suo acquisto passando per quel canale.

Per ricevere un preventivo dettagliato e gratuito sulle campagne Banner compila il modulo presente in questa pagina.

4) Campagne di Remarketing

Una campagna di remarketing è una campagna banner che si rivolge solo agli utenti che hanno visitato il tuo sito almeno una volta negli ultimi 30 giorni. Queste compagne contribuiscono a mantenere il tuo marchio visibile agli utenti dopo che hanno lasciato il tuo sito: è quindi possibile “rincorrere” tutti coloro che sembrano aver manifestato interesse verso il tuo brand.

solo il 2% degli utenti chiede informazioni o acquista
alla prima visita di un sito internet

Il remarketing insegue quel 98% di utenti che non hanno compilato il form per la richiesta di informazioni in prima battuta.

Il retargeting tiene traccia, tramite un cookie, delle persone che hanno visitato il tuo sito, e mostra loro delle inserzioni pubblicitarie mentre stanno visitando altri siti internet.

È possibile attivare una campagna di remarketing sui canali social (Facebook, Instagram …) o su internet. Gli strumenti che ci permettono di fare remarketing sono tanti, i principali sono:

  • Google ads
  • Criteo
  • Adroll
  • Facebook

Attivando delle campagne di retargeting su Facebook o su Internet potremmo “rincorrere” gli utenti in base alla posizione in cui si trovano nel funnel di conversione attraverso creatività diverse e offerte mirate rispetto al valore dello specifico segmento.

Di seguito un esempio di campagna di remarketing.

Campagne di remarketing

Le campagne di remarketing hanno quindi le stesse caratteristiche delle campagne banner, come unico focus però gli utenti che hanno già visitato il tuo sito. Ecco perché questo tipo di campagne sono ottime per acquisire nuovi clienti altrimenti perduti.

Il remarketing inoltre contribuisce a dare più autorevolezza al tuo marchio: siccome questi banner “rincorrono” su tanti siti internet chi ha già navigato il tuo sito almeno una volta, danno l’idea che il tuo brand sia famoso e importante.

Queste campagne sono più economiche delle altre ed estremamente efficienti: considera infatti che ogni click ricevuto sui banner proviene da un utente che già ti conosce e che ha visitato il tuo sito, quindi estremamente interessato. Per questo hanno un altissimo ritorno sull'investimento (ROI)!

Per ricevere un preventivo dettagliato e gratuito sulle campagne di remarketing compila il modulo presente in questa pagina.

5) Direct Email Marketing (DEM)

Con il Direct Email Marketing è possibile inviare migliaia di email per comunicare messaggi promozionali ad un target di utenti scelto per età, sesso, zona di residenza; oppure, nel caso di aziende, per fatturato, tipologia di azienda e località.

Perché scegliere il Direct Email Marketing?

Il Direct Email Marketing permette di contattare migliaia di persone in pochissime ore.

A differenza degli annunci a pagamento di Google, il Direct Email Marketing suggerisce il tuo prodotto/servizio a persone che non l'hanno espressamente chiesto, ma di cui potrebbero aver bisogno.

Per ricevere un preventivo dettagliato e gratuito sulle campagne di Direct Email Marketing compila il modulo presente in questa pagina.

6) Mobile Marketing

Il Mobile Marketing è un sistema di marketing diretto che permette di inviare migliaia di SMS ad un target di persone scelto per età, sesso, zona di residenza.

In alternativa è possibile inviare SMS da internet ad un proprio database di utenti tramite uno dei tanti servizi presenti online.

Perché scegliere il Mobile Marketing come strumento di comunicazione? Perché gli sms hanno costi molto bassi, un tasso di lettura altissimo e solitamente offrono un ritorno sull'investimento (R.O.I.) molto alto. Il Mobile Marketing inoltre consente di fidelizzare meglio la tua clientela perché permette di inviare messaggi promozionali pensati esclusivamente per soddisfare un gruppo mirato di clienti.

7) Social media marketing

Il social media marketing è una strategia di marketing che permette di pubblicare dei post sulle varie piattaforme social: Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn etc.

In questi post è possibile inserire delle foto, dei video, dei testi e delle call to action che rimandano ad una pagina di atterraggio del proprio sito (Landing Page) o ad un form che si trova direttamente dentro Facebook.

Le campagne di Social Media Marketing (o SMM) intercettano la cosiddetta “Domanda latente” ovvero tutte quelle persone che non hanno richiesto espressamente i nostri servizi ma che secondo noi potrebbero essere interessati. In che modo avviene tutto ciò?

Selezionando il target a cui mostrare i nostri banner/video/post per età, sesso, interessi, località di residenza. In questo modo possiamo intercettare persone che tramite i loro “Mi piace” hanno manifestato interesse per argomenti inerenti ai servizi che offriamo.

Per gestire al meglio una campagna pubblicitaria sui social è necessario utilizzare una delle tante piattaforme pubblicitarie avanzate che gli stessi social mettono a disposizione, ad esempio il Facebook Business Manager.

Come fare pubblicita su internet
Tags

Richiedi un Preventivo