I nostri consigli per aumentare le vendite di un e-commerce

Aumentare le vendite di un ecommerce

Cosa potresti fare (secondo noi) per aumentare le vendite del tuo e-commerce

Fare acquisti online è ormai molto semplice, ma solo se chi sta “dietro le quinte” ha fatto un buon lavoro. Oggi, infatti, l’e-commerce è alla portata di tutti, ma è assolutamente vietato affidarsi all’improvvisazione.

Costruire la piattaforma, inserire dei prodotti, decidere i prezzi e “andare in scena”, non basta.

Se vuoi gestire sempre al meglio i tuoi progetti e-commerce, oppure desideri ricevere più traffico sul tuo shop, siamo pronti a darti qualche utile suggerimento su come aumentare le vendite di un e-commerce, e farlo brillare sul web!

Vendite in calo e carrelli abbandonati? Ecco da dove ri-partire!

Gestire un e-commerce significa avere a che fare con un numero infinito di competitor e logiche completamente diverse rispetto a quelle dei negozi tradizionali. Il primo obiettivo è, ovviamente, quello di rendere l’esperienza di acquisto semplice e piacevole: a nessuno piace compilare lunghi form di registrazione e seguire percorsi tortuosi per completare l’ordine.

Solo offrendo un’esperienza positiva ai potenziali clienti, infatti, è possibile migliorare il tasso di conversione e stare al passo con i competitor. Un sito e-commerce ben fatto però non basta: deve essere supportato anche da una strategia di marketing studiata ad hoc. Scopriamo allora tutto ciò che influenza l’andamento delle vendite e il fatturato.

Ciak si gira! 8 strategie vincenti per aumentare le vendite e-commerce

Come aumentare le vendite di un e-commerce

Come sai, i clienti non arrivano da soli, anche se vendi dei prodotti estremamente interessanti e la tua strategia di prezzo è molto concorrenziale.

Basti pensare ai moltissimi carrelli riempiti e poi “abbandonati”, il vero incubo di chi gestisce un e-commerce.

Ecco allora dei consigli preziosi per farli atterrare sul sito, e per catturare la loro attenzione fino alla conclusione dell’ordine:

  1. Migliora la SEO

    Uno store online mal posizionato su Google riceve meno visualizzazioni, visite e registra, ovviamente, poche conversioni (in gergo tecnico per “conversione” si intende una vendita).

    Il primo passo da fare per aumentare le vendite e-commerce è, quindi, lavorare sulla technical SEO e la SEO on-page. In pratica si tratta di ottimizzare costantemente il codice e i contenuti testuali del sito per fare in modo che Google lo posizioni nella sua prima pagina per più parole chiave possibili.

    Avere un sito nei cosiddetti “risultati organici” della prima pagina dei motori di ricerca (quei risultati che si trovano subito sotto gli annunci a pagamento) ti permetterà di ricevere visite, e potenziali clienti, senza dover pagare Google per ogni click/visita che ricevi. Sul lungo periodo questa strategia si traduce in un notevole risparmio economico.

  2. Ottimizza la versione mobile del sito

    Troppo spesso vediamo siti ben fatti e professionali nella versione “desktop” (visti sul monitor di un PC) ma difficili da navigare sul cellulare: testi troppo piccoli, menu nascosti, informazioni importanti posizionate in modo da essere evidenti su un monitor ma invisibili su un cellulare.

    Oltre il 60% del traffico internet arriva (e acquista) da un dispositivo mobile, quindi è fondamentale che il tuo sito funzioni alla perfezione sui cellulari.

  3. Brand Reputation

    Google Search usa le recensioni per assistere gli utenti nelle loro decisioni di acquisto. Dovresti quindi facilitare e incentivare i tuoi clienti a lasciarle e dargli risalto sul sito, in modo da influenzare positivamente gli utenti durante il loro percorso di acquisto. Molte persone poi fanno difficoltà a fidarsi di siti poco conosciuti. Per questo motivo vediamo che i tassi di acquisto salgono sensibilmente quando durante il processo di acquisto aggiungiamo, oltre alle recensioni, dei riferimenti a delle testate importanti che parlano bene del sito e-commerce in questione.

    Valuta quindi di scrivere e pubblicare degli articoli su qualche testata online per poi indicarle, con il loro logo, nel tuo sito e-commerce. Ad esempio all’interno di uno spazio “Parlano di noi” che sia ben visibile.

  4. Incrementa la fiducia nel funnel

    I carrelli abbandonati ci suggeriscono che gli utenti hanno avuto un ripensamento dell’ultimo momento, spesso per dubbi sulla sicurezza dei pagamenti. Un’ottima strategia è quindi quella che prevede l’inserimento di badge che rassicurano, come PayPal secure o Verisign, così come testimonianze di chi ha avuto un’esperienza d’acquisto positiva.

  5. Utilizza l’e-mail marketing

    Secondo ricerche recenti l’e-mail marketing ha un ROI del 300%.

    Una volta ottenuta la mail del prospect, avvia una comunicazione incisiva ed efficace inviando contenuti esclusivi (coupon, promozioni, novità) per generare brand awareness e aumentare i tassi di conversione. Avanza anche proposte di “cross selling” suggerendo ad un cliente un prodotto diverso ma, in qualche modo, correlato a ciò che sta acquistando o ha già acquistato.

    Gli utenti amano essere coccolati!

  6. Investi nell’advertising

    Le strategie che permettono di aumentare le vendite e-commerce in modo “organico” sono diverse, ma è indispensabile puntare sull’advertising.

    Google e i Social Network mettono a disposizione opzioni di targhettizzazione sempre più raffinate che permettono di indirizzare gli annunci al pubblico giusto: non sfruttarle, significa perdere moltissime opportunità.

  7. Non trascurare lo Storytelling

    Come aumentare le vendite eCommerce

    Se il tuo e-commerce vende prodotti che sono offerti nel mercato online senza differenze qualitative, ovvero prodotti che sono uguali a prescindere dal sito che li vende (ad esempio medicinali di marche conosciute), allora lo Storytelling giocherà un ruolo molto marginale. Sarà più importante puntare sulla brand reputation, per convincere gli utenti che il nostro sito è più sicuro di altri, o sul prezzo del prodotto.

    Se invece vendi dei servizi o dei prodotti che cambiano da sito a sito (ad esempio dei prodotti fatti a mano, dei software, dei prodotti alimentari, ecc.) allora il modo in cui li racconti può fare la differenza.

  8. Occhio alle foto dei prodotti

    Sembra un consiglio banale ma internet è pieno di siti che mostrano i loro prodotti con foto piccole e poco accattivanti. Perfino chi vende o affitta case spesso mostra interni bui, foto sfocate o troppo piccole se viste con il cellulare.

    Perché? Fai in modo che sul cellulare le foto dei tuoi prodotti siano grandi e luminose. Mostra più foto dello stesso prodotto, non limitarti ad un’unica prospettiva dell’oggetto che vuoi vendere. Non ti costerà un centesimo in più ma avrai dato la possibilità all’utente di apprezzare meglio ciò che vendi.

I dettagli fanno la differenza: ecco come migliorare la customer experience

Cosa potresti fare (secondo noi) per aumentare le vendite del tuo e-commerce

Gli utenti amano fare acquisti online perché è comodo, veloce e conveniente (il prezzo resta l’elemento centrale nel processo decisionale). Tra le best practices per aumentare le vendite e-commerce non possiamo non aggiungere quelle che sono fondamentali per migliorare la user e la customer experience, e quindi semplificare il processo di checkout:

  • Inserisci una live chat che connette l’utente con un dipendente pronto a risolvere ogni dubbio. Un ottimo customer service è tra i fattori che più influenzano positivamente gli acquirenti.
  • Limita il più possibile i campi da compilare obbligatoriamente.
  • Prevedi diversi metodi di pagamento per andare incontro alle esigenze dei clienti.
  • Rendi veloci le spedizioni investendo in un servizio logistico performante.

Fortunatamente nel web marketing tutto è “misurabile”, quindi è possibile monitorare l'andamento del sito periodicamente, valutare l’impatto delle tue modifiche e aggiustare il tiro sulla base dei risultati.

L’ultimo consiglio, ma non per importanza, è quello di non fermarti mai, ma aggiornarti, seguire le ultime tendenze e affidarti ad una consulenza specializzata per sbancare al botteghino!

Hai bisogno di un supporto professionale per il tuo e-commerce?
Contattaci per avere subito una consulenza.

Blog

Articoli più letti



Vuoi discutere il tuo nuovo progetto?

Parlano di Noi


  • Il Sole 24 Ore
  • Financial Times
  • Millionaire
  • Ansa
  • Adnkronos
  • Milano Finanza
  • Engage.it
  • Affaritaliani.it
  • Notizie.it
  • Virgilio